Per togliere le ragnatele dalla cupola e dalle vetrate della chiesa parrocchiale di Seriate è stato utilizzato un drone dotato di «spolverino».

Per togliere le ragnatele dalla cupola e dalle vetrate della chiesa parrocchiale di Seriate è stato utilizzato un drone dotato di «spolverino». Il video del singolare intervento.

Un drone per pulire dalla polvere e dalle ragnatele le vetrate della chiesa, collocate a oltre 25 metri d’altezza: l’originale iniziativa è stata messa in atto nella parrocchia del SS. Redentore di Seriate (nella Bergamasca). “Prima abbiamo utilizzato un drone per il monitoraggio della situazione – spiega Marco Nero Formisano di Immagini al Volo, la società che ha effettuato l’intervento – Poi il pilota Gianluca Passarella è riuscito a effettuare la pulitura vera e propria con un volo totalmente manuale e acrobatico, data la presenza di ostacoli all’interno della chiesa”. Vista l’impossibilità di utilizzare il sistema di posizionamento Gps e le procedure automatiche dei droni, Passarella ha dovuto fare affidamento esclusivamente sulla propria abilità: “La parte difficile è sicuramente il controllo a vista, specie dal basso e controluce – dichiara – Ci vogliono un buon colpo d’occhio e tanta pratica”.

 

Ragnatele sulle vetrate della chiesa A Seriate a pulire ci pensano i droni

 

video di Giuseppe Bonfanti

WhatsApp LIVE CHAT - WhatsApp