Pianificazione riprese aeree

Pianificazione servizi fotografici e filmati con drone  ( riprese aeree con droni / SAPR ) o aerostato ad elio  ( TGB – pallone frenato. vincolato )

La realizzazione di un servizio fotografico o filmato di bassa quota avviene solo dopo accurato un sopralluogo del pilota / responsabile delle operazioni e in coordinamento con il regista e il direttore della fotografia .

In primo luogo viene chiesto dalla produzione l’indirizzo stradale della “location” da sorvolare per le riprese.

Dopo una prima verifica tramite carte aeronautiche viene comunicata al cliente la possibilità di effettuare tale ripresa in linea con le limitazioni previste dal mezzo specifico.

Qualora fosse necessaria una autorizzazione da parte di Enac, ENAV o ente gestore ( ATS, Aeronautica Militare, Interni, Prefettura come nel caso della zona LIR-09 come il centro di Milano ) stessa della possibilità di decollare, sorvolare e atterrare in linea con la vigente normativa SAPR e con le “regole dell’aria” ci faremo carico della richiesta autorizzativa .

L'area LIR-09 ( MILANO ) dove è vietato il volo di qualsiasi velivolo , anche dei droni, apr e aeromodelli se non espressamente autorizzati dal ENAC/ENAV e Prefettura
L’area LIR-09 ( MILANO ) dove è vietato il volo di qualsiasi velivolo , anche dei droni, apr e aeromodelli se non espressamente autorizzati da ENAC, ENAV e Prefettura

In un secondo tempo viene concordato il sopralluogo con i pilota che servirà a verificare se nell’area vi sono le condizioni per volare senza ostacoli, campi elettromagnetici etc. 

Solo allora sarà possibile concordare con il regista e o con il direttore della fotografia gli orari migliori per il volo in base all’orientamento della proprietà o area da sorvolare per le riprese da drone.

Questo sopralluogo avviene con sistemi analogici e digitali al fine di poter prevedere la posizione e la sua angolazione rispetto al suolo, anche a distanza di tempo tesa il sopralluogo e la realizzazione dei voli.